Cantina Ogliastra s.c.a.
Via Baccasara 36, 08048 Tortolì (NU)

info@cantinaogliastra.it
Cantina Ogliastra - Vini dalle Terre della Longevità
Via Baccasara 36 - Tortolì (NU - Italia) Tel. 0782/623228   info@cantinaogliastra.it

Unione di persone e territorio.

La Cantina Ogliastra

La Cantina Ogliastra nasce nel 1959 come cantina sociale, perno dell’attività viticola ed enologica del territorio. La sua storia si intreccia in modo indissolubile con le vicende di questo territorio.
Un angolo di Sardegna che può essere definito a ragione come un’isola dentro un’isola perché storicamente è sempre stata una zona differente dal resto dell’isola.

Forse per la difficoltà di essere raggiunta, forse per la particolare conformazione geologica (i famosi Tacchi d’Ogliastra sono formazioni calcareo-dolomitiche di origine paleozoica), forse per l’ambiente e le persone di questi luoghi l’Ogliastra ha conservato tradizioni, culture e caratteristiche tutte sue.
Questa zona della Sardegna è conosciuta in tutto il mondo per essere la terra della Longevità, una delle cosiddette Blue Zone per l’alto numero di persone che sfiorano, raggiungono o superano i 100 anni di età.

Negli anni la Cantina Ogliastra ha saputo ritagliarsi uno spazio di rilevo nel panorama enologico della Sardegna portando all’attenzione del mercato vini che incarnano la storia e le caratteristiche di questo terroir.

Oggi l’azienda conta circa 200 soci conferitori, persone che vivono e lavorano i propri vigneti che sono distribuiti in maniera omogenea sul territorio, abbracciando 21 dei 23 comuni che compongono l’Ogliastra.
Le uve vengono poi conferite nel moderno e funzionale impianto produttivo di Tortolì, nel quale trovano posto i locali per l’accoglimento, la cernita e la trasformazione delle uve, il laboratorio analisi, gli uffici e l’enoteca aziendale.

I nostri vigneti

Un territorio incontaminato che si estende dalle colline al mare.
Quasi 200 ettari di vigneti adagiati su un territorio che si estende da ovest verso est – dalle colline ai piedi del Gennargentu alle valli situate nelle vicinanze del Golfo di Orosei – e da nord verso sud – dalle coste della Costa Smeralda fino al Salto di Quirra.

La composizione dei terreni d’Ogliastra è variegata e passa da quello di origine vulcanica, nelle zone più interne, fino a quello calcareo e tendenzialmente sabbioso delle aree più a ridosso della costa.
Questo fa si che i nostri vigneti possano godere di condizioni pedoclimatiche diversificate conferendo quindi alle uve delle caratteristiche uniche che si possono ritrovare solo in queste zone.

Il metodo di coltivazione più diffuso è quello a spalliera con allevamento a Guyot ma resiste ancora il tradizionale alberello con ceppi di vite che raggiungono i cento anni di vita.
Il re incontrastato dei nostri vigneti è il Cannonau che ha qui il suo habitat ideale e copre la maggior parte della superficie vitata. In misura molto minore compaiono altri vitigni autoctoni a bacca rossa e alcuni ettari di Vermentino.

I nostri vini

Sole e pioggia, polvere e sudore, raccolta e attesa.
Il nostro lavoro porta tutto questo con sé: vendemmie e anni di fatiche condensate in ogni bottiglia. Conosciamo bene il valore di tutto questo e perciò vogliamo produrre vini che siano l’emblema dell’Ogliastra, rendano fieri i nostri vignaioli e tutti coloro che con noi lavorano. I nostri vini sono gli ambasciatori nel mondo dell’identità Ogliastrina.